Milano stabile, in luce Mps mentre Eni cade ancora

A
A
A
di Luca Spoldi 5 Gennaio 2015 | 08:35
Il rischio di un’uscita della Grecia dall’euro non provoca particolari reazioni sui mercati. Tra i titoli a Milano torna a salire Mps, mentre riprende la caduta di Eni.

MILANO PRUDENTE ANCHE STAMANE – Settimana che si apre ancora una volta all’insegna della prudenza e con volumi ancora modesti a causa del clima semifestivo a Milano, dove l’avvertimento dell’ex premier greco Samaras circa i rischi di un’uscita della Grecia dall’euro a inizio campagna elettorale non provocano peraltro eccessive reazioni.

BENE MPS IN ROSSO ENI
– Dopo i primi scambi il Ftse Mib recupera qualche modesta perdita iniziale e oscilla a +0,01%, al pari del Ftse Italia All Share, mentre il Ftse Italia Star segna +0,24%. Tra le blue chip italiane torna a mettersi in luce Mps, insieme a Luxottica e Bpm, mentre riprende la caduta di Eni, con anche Yoox e Finmeccanica in deciso calo.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Petrolio, le previsioni sul prossimo meeting Opec

Ftse Mib, quota 24.000 non è una chimera. Cinque big cap sotto la lente

Eni allunga il passo in scia al petrolio. I prossimi obiettivi tecnici

NEWSLETTER
Iscriviti
X