Bpm sale ancora, per Barclays perdita secca

A
A
A
di Luca Spoldi 15 Gennaio 2015 | 11:38
Al termine di una giornata ricca di alti e bassi solo Bpm continua a correre sul Blueindex, mentre chiudono in rosso gli altri 39 componenti. Peggio di tutti fa Barclays: -4%

SOLO BPM CONTINUA A CORRERE – Ancora una seduta dai due volti ieri, partita con titoli finanziari sotto i riflettori grazie al via libera da parte della Corte di Giustizia Ue all’Omt della Bce che ha avvicinato secondo molti operatori il lancio di un vero e proprio quantitative easing da parte dell’istituto centrale europeo, ma poi scivolata in rosso per il riemergere di timori sulla tenuta della crescita mondiale. Così a fine giornata solo Bpm (+1,77%) ha proseguito la corsa al rialzo, mentre tutti gli altri 39 componenti del Blueindex sono finiti in rosso.

JP MORGAN CHASE E BARCLAYS TRA I PEGGIORI – Tra i peggiori, oltre a Bnp Paribas (-3,04%) e Jp Morgan Chase (-3,45% dopo una cui trimestrale che sembra aver deluso le attese), si sono notati Henderson Group (-3,47%) e Barclays Bank (-4,06%), che ieri ha annunciato la nomina di Jonathan Moulds, ex-presidente per l’Europa e il Canada di Bank of America Merrill Lynch quale nuovo group chief operating officer, col compito di gestire la separazione tra le attivitàd i banca d’investimento e banca retail.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti