Conafi Prestitò vola a Piazza Affari, la cessione del quinto piace

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 23 Gennaio 2015 | 14:20
Conafi Prestitò, società torinese specializzata nella cessione del quinto, continua a volare a Piazza Affari. Il settore è in crescita e Ibl Banca entra in Finanziaria Familiare.

CONAFI PRESTITO’ SUPERSTAR – Serve a poco, stamane, la decisione di Borsa Italiana di stoppare gli ordini di acquisto senza limite di prezzo su Conafi Prestitò, società torinese specializzata nella cessione del quinto dello stipendio che ieri ha chiuso la giornata a 0,304 euro per azione (+21,64%) e stamane è sospesa nuovamente al rialzo con un ultimo scambio a 0,348 euro (+13,52%), con circa 1,2 milioni di pezzi passati di mano.

IBL BANCA ENTRA IN FINANZIARIA FAMILIARE – Il mercato della concessione di prestiti dietro cessione del quinto dello stipendio è del resto in crescita e continua a suscitare appetiti da parte di vari investitori. È di ieri, per esempio, la notizia che Ibl Banca ha perfezionato l’acquisto di una quota pari al 9,90% del capitale di Finanziaria Familiare Spa, società specializzata nella distribuzione di prestiti contro cessione del quinto dello stipendio controllata dal Gruppo Tecnocasa che dopo l’operazione resta primo socio con l’80%, mentre Starmond Holding Srl ha il 10,10% e Ibl Banca appunto il 9,90%.

MERCATO IN CRESCITA – Finanziaria Familiare Spa ha chiuso il 2014 con un intermediato di quasi 100 milioni di euro, in crescita del 20% rispetto al 2013, disponendo di una rete di agenti diretta di circa 90 professionisti, ha in essere 5 convenzioni dirette e entro l’anno in corso avrà linee di plafond dedicate. Ibl Banca con l’operazione consolida gli attuali accordi distributivi e rafforza le sinergie con la rete di distribuzione indiretta.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X