I numeri di Siemens e Philips deludono le borse

A
A
A
di Luca Spoldi 27 Gennaio 2015 | 10:46
Le trimestrali deludenti di Philips e Siemens offrono il pretesto per qualche presa di profitto che fa arretrare gli indici azionari europei dai massimi a 7 anni appena toccati

L’EUROPA TIRA IL FIATO – Borse europee che tirano il fiato e si allontanano dai recenti record a sette anni approfittando di trimestrali deludenti da parte di Siemens e Philips (e nonostante la trimestrale migliore del previsto di EasyJet), senza peraltro che il sentiment mostri alcun peggioramento significativo. In tarda mattinata Londra cede lo 0,21%, Parigi perde lo 0,52%, Francoforte segna -0,41%, mentre Madrid oscilla a -0,66% e Milano è in rosso dello 0,78%.

NOKIA E GENERALI IN LUCE, CADE PHILIPS – L’Eurostoxx50 dal canto suo è in calo dello 0,60%, con Nokia e Generali unici due componenti del paniere capaci di salire di oltre l’1% a testa. In luce anche Basf e Rwe, mentre Philips (-4,9%) paga caro l’annuncio di essere in ritardo rispetto agli obiettivi 2016 a causa di un ritardo negli ordini, dell’impatto dei cambi e della debolezza dei mercati di sbocco. Male anche Deutsche Bank, Siemens e Societe Generale, tutte in rosso di oltre il 2,5%.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

EuroStoxx50 in stand by in area 3.500 punti

EuroStoxx50 a fine corsa?

Ftse Mib o EuroStoxx50? Ecco le nuove strategie di Vontobel Certificati

NEWSLETTER
Iscriviti
X