I mercati greci non si fidano ancora di Tsipras

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 28 Gennaio 2015 | 13:15
Alexis Tsipras manda rassicurazioni alla Ue: nessuna tentazione di Atene di uscire dall’euro. Ma alla borsa e ai titoli di stato greci questo non sembra ancora bastare.

SERVONO ULTERIORI RASSICURAZIONI Alexis Tsipras, leader di Syriza e neo premier greco, rassicura la Ue: la Grecia non ha alcuna intenzione di uscire dall’euro, semmai tratterà per rimodulare i debiti contratti nei confronti delle “troika”, come prevedevano molti analisti e operatori. Ma alla borsa di Atene la rassicurazione non sembra bastare, tanto che anche oggi l’indice generale del listino cede il 7,41%, mentre il rendimento sul titolo di stato decennale guida risale al 9,59%, 12 basis point più di ieri anche se ancora a distanza di sicurezza dal 10,65% toccato lo scorso 7 gennaio.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Ora Tsipras dovrà varare le riforme promesse alla “troika”

National Bank of Greece alla finestra, Atene attende le elezioni

Varate le riforme, Tsipras può trattare per un terzo bailout

NEWSLETTER
Iscriviti
X