ING torna a mettersi in luce grazie alla trimestrale

A
A
A

ING Groep scatta all’insù del 3,66% dopo i dati 2014 e il ritorno al dividendo. Perde invece quota Banca Generali, ma i risultati diffusi stamane fanno subito risalire il titolo

Luca Spoldi di Luca Spoldi12 febbraio 2015 | 14:18

ING SCATTA DOPO LA TRIMESTRALE – La trimestrale di ING Groep piace agli investitori, così come il ritorno al dividendo per la prima volta dopo la crisi del 2008-2009. A fine giornata il gruppo finanziario olandese guadagna così la testa del Blueindex con un rialzo giornaliero del 3,66% che riporta il titolo a 11,62 euro per azione. Alle sue spalle salgono di oltre un punto anche Goldman Sachs, Julius Baer e Bpm, mentre in coda alla classifica Mediolanum, Ubs e Unicredit perdono tra il 2,55% e il 3,46% a testa.

BANCA GENERALI SOFFRE L’ATTESA DEI DATI – La maglia nera di giornata va però a Banca Generali, che ieri ha terminato la seduta a 24,17 euro per azione, con un calo del 4,13%, in attesa dei risultati del quarto trimestre e dell’intero 2014, resi noti oggi (utile netto 2014 in crescita del 14% a 161 milioni di euro, dividendo di 0,98 euro, 3 centesimi per azione più che per l’esercizio 2013) ed apparsi in linea con le previsioni di consenso degli analisti (salvo per i ricavi, pari a 419 milioni, contro previsioni medie di circa 457 milioni), che contribuiscono stamane a far rimbalzare il titolo a 25,07 euro (+3,72%) a metà giornata.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banca Generali e la festa dei bambini a Citylife

Banca Generali a tutto Fintech

Banca Generali promossa dagli analisti

Banca Generali sfiora il record nel trimestre

Azimut, Fineco e Banca Generali: le sorelle dalla super crescita

Reti Champions League: Mossa supremacy

Banca Generali, quanti bonus ai consulenti

Quanto costano i consulenti a Banca Generali

Banca Generali in tour con i campioni dello sport

Banca Generali, nuova mossa in Svizzera

Banca Generali, la raccolta accelera il passo

Reti Champions League: Mossa e Rebecchi dominano le prime due giornate

Reti, cedole da applausi

Reti e controversie, ecco quelle più coinvolte

Fondi e commissioni di incentivo, la pacchia è finita

Gestore top del Credem in Banca Generali

Oggi su BLUERATING NEWS: Top gestore per BG, exploit di Bfc

Consulenza e pricing, tariffe tutte da rifare

Banca Generali, la raccolta non molla mai

Reclutamenti, Azimut in testa a gennaio

Raccolta: a gennaio vince Fideuram ISPB. Mediolanum regina del gestito

La consulenza sa commuovere…me lo dice un bonsai

Banca Generali: il 10% del gestito sarà in fondi sostenibili

Banca Generali in “rosa”, entra top banker di Exane

Banca Generali: il retail sugli illiquidi non è un tabù

Banca Generali, arriva la top banker dei club deal

Banca Generali, masse record e l’utile batte le stime

Banca Generali, il futuro è oggi

Rebecchi, Mossa, Foti: il trio meraviglia della procapite

Reti, sforbiciata agli organici

Raccolta 2018: Fideuram cannibale. Mediolanum magica a dicembre

Azimut al top di Piazza Affari. DB promuove le reti

Banca Generali: 3 fasi per la trasformazione digitale

Ti può anche interessare

InfoCamere, un 2018 in crescita

Via   libera   dall’Assemblea   degli   azionisti   di   InfoCamere   al bilanci ...

ConsulenTia19, gestori in vetrina: Amundi

Intervista Paolo Proli, head of retail distribution Italia. ...

2019: tempo di nuove grandi Ipo 

Da Esselunga a Valentino. Passando per l'ipotesi Fs. Per il numero uno di Borsa italiana il 2019 pot ...