Milano attende notizie da Atene, in calo i petroliferi

A
A
A
di Luca Spoldi 19 Febbraio 2015 | 09:11
Indici attorno ai livelli di ieri a Milano dopo la prima ora di lavoro. Tra i titoli qualche presa di profitto sui petroliferi e su Intesa Sanpaolo, bene Mps e Gtech

MILANO RESTA IN ATTESA – Ancora un avvio di giornata all’insegna della prudenza a Piazza Affari in attesa di vedere se in giornata, come previsto, si materializzerà una richiesta di estensione per altri 6 mesi degli accordi di “bailout” attualmente in essere da parte della Grecia nei confronti delle “istituzioni” che hanno concesso ad Atene 240 miliardi di euro in questi anni. Dopo la prima ora di scambi il Ftse Mib oscilla a -0,14%, come il Ftse Italia All-Share, mentre il Ftse Italia Star guadagna lo 0,19%.

MPS CORRE ANCORA, PETROLIFERI TIRANO IL FIATO – Tra le blue chip continua la rincorsa di Mps (+1,8%) con anche Gtech sopra il punto percentuale di rialzo. Frenano invece i petroliferi, complice lo stop al recupero delle quotazioni dell’oro nero e i giudizi cauti degli analisti dopo le ultime trimestrali, con Tenaris in calo del 2,2% dopo i dati 2014 ed Eni e Saipem in rosso di poco meno di un punto a testa. Qualche presa di profitto anche su Intesa Sanpaolo (-1,25%).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X