Mps ancora ben comprata su ipotesi “bad bank”

A
A
A
di Luca Spoldi 24 Febbraio 2015 | 12:59
L’ipotesi “bad bank” ha continuato ad attirare acquisti su Mps, mentre un bilancio 2014 inferiore alle attese ha portato Hsbc a indossare la maglia nera sul Blueindex.

LA BAD BANK PIACE A MPS – È sempre l’ipotesi “bad bank”, oggi ripresa ampiamente dalla stampa italiana, a far volare Mps che anche ieri ha chiuso in deciso rialzo sia pure dimezzando il guadagno rispetto ai massimi visti in giornata, con una chiusura ufficiale a 61,9 centesimi di euro per azione (+4,12%) che ancora una volta consente al titolo senese di staccare i più immediati inseguitori tra le altre 39 componenti del Blueindex come ING Groep (+2,5%), Schroders (+1,75%) e Azimut (+1,69%).

JULIUS BAER SI RIPRENDE, HSBC IN MAGLIA NERA – Alle loro spalle, in una giornata che pure ha visto riaffiorare prese di profitto, soprattutto nella fase conclusiva, con una quindicina di componenti del paniere che hanno terminato in rosso, si sono messi in luce anche Nordea Bank, Henderson Group e Man Group, capaci di chiudere appena sopra il punto percentuale di guadagno, sfiorato anche da Julius Baer (+0,97%) che così si riprende rispetto alla vigilia. Un bilancio 2014 meno brillante delle attese porta invece Hsbc a indossare la maglia nera con un calo a fine giornata del 4,63% più che doppio rispetto al secondo peggior risultato giornaliero, segnato da Janus Capital Group (-2,2%).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Blueindex: corre Gam, cade Legg Mason

Blueindex: è tempo di trimestrali ma occhio al dollaro

Blueindex: ottimo finale di settimana per Gam Holding

NEWSLETTER
Iscriviti
X