Europa in equilibrio, Airbus Group in gran spolvero

A
A
A

Indici che si mantengono attorno ai valori di ieri sera sui principali listini europei, con Milano in allungo di mezzo punto e Madrid che tira il fiato. Tra i titoli vola Airbus Group

Luca Spoldi di Luca Spoldi27 febbraio 2015 | 13:09

EUROPA IN EQUILIBRIO – Mattinata che vede le borse europee muoversi in ordine sparso attorno ai livelli della vigilia, dopo il via libera del Bundestag all’estensione per 4 mesi del piano di aiuti alla Grecia (dove invece torna a crescere la tensione sociale). Al giro di boa della seduta Londra scivola in rosso dello 0,04%, Parigi risale dello 0,24%, Francoforte di poco sopra la chiusura di ieri (+0,09%), mentre Madrid perde lo 0,32% e Milano recupera lo 0,53%. Dal canto suo l’Eurostoxx50 rimane a +0,01%, con risultati molto variegati tra le sue componenti.

AIRBUS VOLA DOPO I DATI 2014, BENE ANCHE ENEL Airbus Group balza all’insù del 6,6% grazie ai dati record del 2014 (fatturato di 60,7 miliardi di euro, il 5% in più dell’anno precedente, utile netto di 4,04 miliardi in crescita del 59%). Bene anche Enel, che riparte avendo superato lo scoglio del collocamento di una nuova tranche da parte del Tesoro, ieri,  come pure GdF Suez, e.On, Deutsche Telekom e Volkswagen, con Intesa Sanpaolo e Rwe tutte ampiamente sopra il punto di rialzo. Tra i titoli oggetto di vendite si notano Basf, Orange, Vinci, ma anche Telefonica e Unibail-Rodamco, tra uno e due punti di rosso ciascuno.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Airbus, svanisce l’ordine di Iran Air per gli A380

Borse europee sottotono, nonostante Airbus Group e Deutsche Bank

Borse europee: Deutsche Bank resiste alle vendite, Airbus Group perde quota

Ti può anche interessare

Polizze, se l’agente di assicurazione fa concorrenza al consulente finanziario

Secondo un’analisi del Sole24Ore, l’obiettivo delle compagnie è trasformare le agenzie in punti ...

Aberdeen Standard Investments: Bce, una decisione hawkish

Il percorso della Bce verso la normalizzazione della politica monetaria rimane sostanzialmente invar ...

MSCI include nell’indice le A-Share: perché è importante

Dal 1° giugno di quest’anno, MSCI, index provider globale, ha incluso 234 azioni di classe A nel ...