Piazza Affari chiude in rosso, Gtech corre

A
A
A
di Luca Spoldi 17 Marzo 2015 | 16:56
L’ex Lottomatica si mette in luce in una giornata negative per Piazza Affari, dove le vendite hanno pesato su Tod’s e sui titoli di banche popolari come Bper, Bpm e Ubi Banca

MILANO NEGATIVA – Le scadenze tecniche che si avvicinano, l’apertura negativa di Wall Street e il permanere di uno stato d’incertezza circa la possibilità o meno per la Grecia di riuscire a rimborsare, quanto meno in parte, il debito contratto nei confronti della “troika” inducono i listini europei alla cautela dopo i ripetuti rialzi. Milano non fa eccezione e vede il Ftse Mib scivolare in rosso dello 0,91%, mentre il Ftse Italia All-Share cede lo 0,96% e il Ftse Italia Star chiude a -1,49%.

GTECH SI METTE IN MOSTRA, MALE TOD’S E LE POPOLARI – Tra le blue chip tricolori si mette in luce Gtech, che col suo +2,86% contribuisce a limitare i danni del listino italiano. Moderati rialzi anche per Campari e Mediaset, mentre sui petroliferi tornano vendite sul finale anche se Eni e Saipem (tra i migliori in mattinata) evitano il rosso. Tra i peggiori vi sono tuttavia Tod’s, Bper e Bpm, tutti in rosso di oltre 3 punti a testa, mentre Ubi Banca perde a fine giornata poco più del 2,5%.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti