Gam Holding svetta sul Blueindex

A
A
A
di Luca Spoldi 19 Marzo 2015 | 12:21
Gam in luce sul Blueindex in una giornata che le parole di Janet Yellen fanno chiudere con ulteriori acquisti sui finanziari. Tra i pochi titoli in calo Unicredit e Intesa Sanpaolo

GAM HOLDING BRILLA SUL BLUEINDEX – E’ Gam Holding il migliore tra i 40 componenti del Blueindex alla fine della seduta del 17 marzo, grazie ad un rialzo del 3,09% che consente al gruppo che controlla i marchi Gam, Julius Baer Funds e Swiss & Global AM (quest’ultimo destinato ad esser dismesso secondo le indicazioni fornite dalla società a inizio mese) di staccare nettamente Invesco (+1,83%) e Julius Baer Group (+1,76%).

LE PAROLE DELLA YELLEN PIACCIONO AL MERCATO – Nel complesso la giornata di ieri, vissuta prima nell’attesa del discorso di Janet Yellen, poi rivelatosi migliore delle attese avendo il numero uno della Federal Reserve implicitamente fatto capire che la probabilità di un rialzo dei tassi ufficiali Usa prima di fine anno è inferiore al 50% a causa del rafforzamento del dollaro, ha visto una prevalenza di segni positivi, con solo 15 componenti in calo, tutte del vecchio continente. Peggio di tutte sono risultate Unicredit e Intesa Sanpaolo, uniche due a perdere oltre il 2%, anche per via di voci circa l’ammontare delle richieste di liquidità che i due istituti avanzeranno nella terza Tltro della Bce, la prossima settimana.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Blueindex: corre Gam, cade Legg Mason

Blueindex: è tempo di trimestrali ma occhio al dollaro

Blueindex: ottimo finale di settimana per Gam Holding

NEWSLETTER
Iscriviti
X