La Banca di Spagna fa lievitare le perdite di Sareb

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 31 Marzo 2015 | 12:48
La Banca di Spagna obbliga Sareb, la bad bank spagnola, a svalutare a zero i prestiti immobiliari in sofferenza privi di garanzia. Così Sareb vede raddoppiare le perdite nette

BANCA DI SPAGNA FA SVALUTARE PRESTITI SAREB – La bad bank spagnola Sareb ha presentato stamane suo bilancio 2014, dopo che la Banca di Spagna ha dettato le linee guida da seguire perché lo stesso potesse essere approvato, linee guida che obbligano Sareb a svalutare a zero, con conseguente accantonamento rispetto ai prezzi di trasferimento, i prestiti concessi agli sviluppatori immobiliari che risultano non pagati e non garantiti, ossia senza alcuna garanzia (neppure sul suolo). Ciò ha portato Sareb a registrare un accantonamento di 719 milioni che a sua volta ha generato una perdita netta di 585 milioni, più del doppio di quella del 2013, pari a 261 milioni.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mutui e surroghe: ecco le migliori al momento offerte delle banche

Immobiliare fra economia e investimenti: l’outlook 2021 di Cbre

Immobiliare, ecco i segmenti più esposti a rischi e i più resilienti nella pandemia globale

NEWSLETTER
Iscriviti
X