Le borse europee aprono il trimestre in rialzo

A
A
A
di Luca Spoldi 1 Aprile 2015 | 12:17
Attese positive sui colloqui Usa-Iran e Ue-Grecia e dati macro migliori delle attese favoriscono nuovi acquisti sui listini europei. In luce Enel e Axa, male Asml Holding

IL SECONDO TRIMESTRE APRE COL SEGNO PIU’ – Giunte al giro di boa le borse del vecchio continente mostrano discreti recuperi nel primo giorno del nuovo trimestre, con Londra che segna +0,67%, Parigi in crescita dell’1,15%, Francoforte a +0,85%, Madrid positiva per lo 0,54% e Milano che guadagna l’1,07%. Lasciatesi alle spalle le prese di profitto di fine mese e trimestre gli investitori sembrano scommettere su un esito positivo dei colloqui, tuttora in corso, tra Usa e Iran sul nucleare e tra Ue e Grecia su riforme e aiuti comunitari.

I DATI MACRO AIUTANO I CICLICI – Tra le blue chip dell’Eurostoxx50 (a sua volta in crescita dello 0,96%) brillano Enel, Vinci, Axa, Bayer e Schnaider Electric, tutte oltre il 2% di rialzo in una giornata che vede i mercati reagire positivamente alla revisione al rialzo dell’indice Pmi manifatturiero dell’eurozona elaborato da Markit (52,2 punti la lettura definitiva, contro la stima iniziale di 51,9 punti e un consensus che oscillava attorno a quota 51), mentre perde poco più di un punto Asml Holding.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti