Bank of America batte le attese ma non brilla in Borsa

A
A
A
di Luca Spoldi 15 Aprile 2015 | 16:57
Bank of America torna all’utile e batte le attese del mercato nel primo trimestre dell’anno, grazie al calo degli oneri legali. Ma il titolo resta sui livelli di ieri sera.

ANCHE BANK OF AMERICA BATTE LE ATTESE – Dopo Jp Morgan Chase, anche Bank of America Corporation, la seconda maggiore banca americana per attivo patrimoniale, ha battuto le attese di Wall Street registrando un utile di 3,36 miliardi di dollari di profitti nel primo trimestre dell’anno, grazie al calo degli oneri legali. L’utile netto per azione è risultato così pari a 27 centesimi contro una perdita di 276 milioni di dollari (5 centesimi a titolo) di un anno prima.

SI TORNA ALL’UTILE MA IL TITOLO NON REAGISCE – Gli utili netti rettificati sono stati pari a 36 centesimi per azione, contro attese di consenso di 29 centesimi. Ciò nonostante il titolo a New York resta sugli stessi valori di ieri sera. Gli oneri legali sono calati dai 6 miliardi di un anno prima a “solo” 370 milioni. In calo anche il fatturato, sceso a 21,4 miliardi (-5,5% annuo) in parte a seguito del taglio di 757 milioni di investimenti azionari e di 211 milioni di riduzione della posizione del debito detenuto. Al netto di tali voci e altri aggiustamenti contabili il fatturato di Bank of America è calato dell’1% a 21,9 miliardi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti