Wall Street apre senza scosse, frena il petrolio

A
A
A
di Luca Spoldi 16 Aprile 2015 | 14:25
In avvio di giornata Wall Street vede gli indici oscillare poco sotto i livelli di ieri. Bene UnitedHealth Group, sottotono Goldman Sachs. Frena anche il petrolio, bene T-bond e oro

UNITEDHEALTH SALE, FRENA GOLDMAN SACHS – Apertura prudente a Wall Street, nonostante le continue sorprese positive che vanno emergendo dai bilanci delle maggiori banche quotate a New York. Dopo una mezzora di lavoro il Dow Jones oscilla a -0,16%, l’S&P500 scivola in rosso dello 0,22%, il Nadsaq resta a -0,10% e le small cap del Russell 2000 sono indicate a -0,18%. Tra le blue chip americane sale UnitedHealth Group mentre Goldman Sachs subisce qualche presa di profitto nonostante la buona trimestrale.

BOND STABILI, FRENA IL PETROLIO – Dal canto loro i T-bond appaiono stabili, col rendimento del decennale che si conferma sull’1,88% e quello del trentennale sul 2,55%. L’oro si riporta sui 1.203,70 dollari l’oncia (2,4 dollari più di ieri sera), l’argento sale a 16,38 dollari (10 centesimi di guadagno), mentre il petrolio tira il fiato dopo gli ultimi recuperi e oscilla a 55,89 dollari al barile, mezzo dollaro meno di ieri.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti