Janus Capital batte le attese e balza ai vertici del Blueindex

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 24 Aprile 2015 | 11:21
La trimestrale di Janus Capital Group segna un incremento degli utili più marcato del previsto. Merito della forza dei mercati azionari più che di arrivi eccellenti

JANUS IN LUCE GRAZIE ALLA TRIMESTRALE – Janus Capital Group con un rialzo del 3,23% ha terminato ieri in testa alla classifica giornaliera del Blueindex, davanti a Barclays Bank (+2,03%), unico altro componente a superare l’asticella dei due punti di rialzo. A sospingere al rialzo l’asset manager americano, in nell’ultimo trimestre del 2014è entrato Bill “king bond” Gross, sono i risultati della trimestrale, apparsi migliori delle attese con un utile netto di 44,6 milioni di dollari o 23 centesimi per azione, dai 30,5 milioni (16 centesimi a titolo) di un anno prima.

LA STORIA DEL TRIMESTRE NON E’ PIU’ BILL GROSS – Il gruppo ha raggiunto intanto i 189,7 miliardi di dollari di asset under management, di cui circa 1,5 miliardi riferibili al fondo Janus Global Unconstrained Bond ora gestito da Bill Gross, che ha chiuso il trimestre con una raccolta netta di circa 100 milioni di dollari. Ma come ha sottolineato il Ceo di Janus Capital, Richard Weil, “la storia di questo trimestre non è tanto (l’arrivo di) Bill Gross e Myron Scholes, di cui abbiamo parlato nei trimestri precedenti”, quanto piuttosto la forza mostrata dai mercati azionari.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Blueindex: corre Gam, cade Legg Mason

Blueindex: è tempo di trimestrali ma occhio al dollaro

Blueindex: ottimo finale di settimana per Gam Holding

NEWSLETTER
Iscriviti
X