Milano si riprende grazie a Varoufakis e ai dati macro

A
A
A
di Luca Spoldi 24 Aprile 2015 | 08:41
I segnali di apertura da parte del ministro delle finanze greco, Janis Varoufakis, e i dati macro tedeschi rimettono di buon umore Milano. In luce Finmeccanica e i titoli finanziari

DATI MACRO E APERTURE GRECHE RINCUORANO I MERCATI – Mercati che tengono d’occhio gli sviluppi della crisi greca, dopo le aperture di Janis Varoufakis ad alcune riforme in tema di previdenza e privatizzazioni, ma intanto tirano un sospiro di sollievo dopo che l’indice Ifo tedesco di aprile è apparso superiore alle attese salendo a 108,6 punti (il massimo dallo scorso giugno) dai 107,9 punti di marzo.

FINMECCANICA E BANCHE IN EVIDENZA –  A Milano a metà mattinata il Ftse Mib guadagna l’1,22%, mentre il Ftse Italia All-Share segna +1,20% e il Ftse Italia Star sale dello 0,51%. Tra le blue chip italiane tornano a salire Finmeccanica e i finanziari, a partire da Banco Popolare, Mediolanum, Ubi Banca e Bpm. Restano poco sotto le chiusure di ieri solo in tre al momento: Stm, UnipolSai e AnsaldoSts.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

In Leonardo c’è… Profumo di saldi per far cassa (e magari un favore ai francesi)

Report Operativo: monitoraggio posizione su Finmeccanica

Ftse Mib, come si evolverà il trend e i titoli tecnicamente interessanti

NEWSLETTER
Iscriviti
X