Wall Street: indici stabili, ma attenzione alle trimestrali

A
A
A
di Luca Spoldi 24 Aprile 2015 | 16:00
Comcast rinuncia al matrimonio con Time Warner Cable, ma il mercato è concentrato sulle trimestrali di Microsoft, Amazon e altri big. Indici stabili, calano T-bond, oro e petrolio

WALL STREET SI CONCENTRA SULLE TRIMESTRALI – Giornata senza grandi emozioni a livello di indici a Wall Street dove gli operatori sono concentrati sulle trimestrali in uscita e dopo due ore abbondanti di lavoro il Dow Jones resta a +0,16%, mentre l’S&P500 sale dello 0,23%, il Nasdaq migliora ancora il record degli ultimi 15 anni guadagnando lo 0,76% anche oggi e le small cap del Russell 2000 oscillano a -0,04%. Tra le blue chip vola Microsoft (+8%) dopo una trimestrale migliore delle attese. Bene anche McDonald’s e Walt Disney, mentre resta al palo Comcast, che ha rinunciato alla fusione da 45,2 miliardi di dollari con Time Warner Cable (in crescita del 2,15%) vista l’opposizione delle autorità Usa.

BOND IN CALO, MALE ANCHE L’ORO – I T-bond dal canto loro vedono il rendimento del bond decennale salire ancora sull’1,91% e quello del trentennale sul 2,60%, mentre l’oro cade a 1.177,40 dollari l’oncia, con una perdita di 16,9 dollari rispetto a ieri. L’argento scivola a sua volta sui 15,64 dollari (19 centesimi meno della vigilia) e il petrolio cala a 56,70 dollari al barile (1,04 dollari sotto l’ultimo fixing).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Terrore sui mercati: arriva la variante africana

Mercati: l’oro tenta un recupero nonostante il dollaro

Investimenti, oro: i rumors sulle riserve del Vaticano

NEWSLETTER
Iscriviti
X