Milano sale nonostante esito deludente dell’Eurogruppo

A
A
A
di Luca Spoldi 24 Aprile 2015 | 16:35
Janis Varoufakis non riesce a ottenere altri aiuti per la Grecia dall’Eurogruppo, ma Milano chiude in rialzo. Tra i migliori Finmeccanica, Unicredit e Yoox, in calo Saipem e Autogrill

MILANO SALE NONOSTANTE STOP A VAROUFAKIS – A Janis Varoufakis non è bastato offrire alcune riforme in tema di previdenza e privatizzazioni, per ottenere dall’Eurogruppo lo sblocco dell’ultima tranche di aiuti della troika Ue-Bce-Fmi, ma l’umore positivo di Piazza Affari, apparso evidente fin da stamane, non si è guastato. Così anche grazie ai buoni dati macro e giudizi degli analisti il Ftse Mib ha chiuso a +0,98%, mentre il Ftse Italia All-Share ha segnato +0,95% e il Ftse Italia Star è salito dello 0,66%.

FINMECCANICA TIRA UN SOSPIRO DI SOLLIEVO – Tra le blue chip italiane tornano a salire Finmeccanica, dopo che si è chiarito che il gruppo è parte lesa nell’inchiesta che vede coinvolti alcuni ex manager di AgustaWestland. Bene anche Banco Popolare, Yoox, che ha nominato Enrico Cavatorta (ex numero uno di Luxottica) Cfo e Corporate Officer per guidare la fusione con Net-A-Porter, Enel e Unicredit, che ha confermato di aver raggiunto con Banco Santander e i fondi Warburg Pincus e General Atlantic un accordo preliminare non vincolante e in esclusiva per integrare Pioneer Investments e Santander Asset Management (che controlla anche il 49,5% di AllFunds Bank). In calo Saipem (che risente dello storno del prezzo del greggio) e Autogrill, oltre a Stm, tutti titoli su cui paiono prevalere prese di profitto più che veri e propri disinvestimenti.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

In Leonardo c’è… Profumo di saldi per far cassa (e magari un favore ai francesi)

Report Operativo: monitoraggio posizione su Finmeccanica

Ftse Mib, come si evolverà il trend e i titoli tecnicamente interessanti

NEWSLETTER
Iscriviti
X