Unicredit convince sempre più Jp Morgan

A
A
A
di Luca Spoldi 28 Aprile 2015 | 13:26
Unicredit resta poco sopra i livelli di ieri a Piazza Affari, nonostante Jp Morgan abbia alzato il target price da 6,7 a 7,3 euro. Pesa il taglio delle stime sugli utili per azione

UNICREDIT:  JP MOGAN ALZA IL TARGET PRICE – Unicredit resta stabile stamane, oscillando in tarda mattinata attorno ai 6,56 euro per azione (+0,15%) con oltre 35 milioni di pezzi già passati di mano, nonostante Jp Morgan abbia alzato il prezzo obiettivo da 6,7 a 7,3 euro, confermando la raccomandazione “overweight” (sovrappesare).

LIMATE LE ATTESE SUGLI UTILI 2015-2016 – Secondo gli analisti americani il titolo rappresenta la “top pick” (migliore selezione) per il comparto bancario italiano, grazie a una copertura dei “non performing loan” in linea con i migliori competitor e ad un potenziale di rialzo individuato dagli esperti sugli accantonamenti rispetto alle attese di consenso. Il prezzo obiettivo sale anche per tener conto dell’allungamento dell’orizzonte di valutazione da fine 2015 a fine 2016, nonostante le stime sugli utili per azione siano state abbassate del 7% per l’anno in corso e del 6% per l’anno venturo.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X