Giornata no per il Blueindex, ma si salva Citigroup

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 30 Aprile 2015 | 11:59
Dati macro e attese per sviluppi sul fronte dei tassi Usa e della crisi greca offrono il pretesto, assieme ad alcune trimestrali sotto le attese, per nuove vendite sul Blueindex

CITIGROUP SALE NONOSTANTE GIORNATA STORTA – In una giornata condizionata sia dalle trimestrali, sia dai dati macro (deludente quello del Pil Usa del primo trimestre dell’anno) e dalle attese per ulteriori indicazioni sulla politica monetaria americana e sulle trattative tra Grecia e “troika”, Citigroup riesce a chiudere in rialzo dell’1,4%, guadagnando la testa del Blueindex davanti a Jp Morgan Chase (+1,34%) e Morgan Stanley (+1,21%), unici altri componenti a guadagnare a fine giornata oltre un punto percentuale.

IN QUATTORDICI PERDONO OLTRE IL 2% – Alle loro spalle solo altri 5 componenti del paniere sono riusciti ieri a segnare modesti incrementi, mentre ben 31 di essi hanno dovuto rassegnarsi al prevalere di nuove prese di beneficio, che nel caso dei titoli del risparmio gestito europei, come Mediolanum (-4,5%) e Natixis (-5%), saliti ancora nelle ultime sedute, sono state particolarmente insistenti. Nel complesso per ben 14 componenti del Blueindex la giornata di mercoledì si è così chiusa con un segno negativo superiore al 2%.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Blueindex: corre Gam, cade Legg Mason

Blueindex: è tempo di trimestrali ma occhio al dollaro

Blueindex: ottimo finale di settimana per Gam Holding

Blueindex: la Yellen dà la carica ai titoli del risparmio gestito

Blueindex: brilla Banco Bpm, Janus Henderson Group in coda al gruppo

Blueindex: Deutsche Bank brilla, Wall Street festeggia l’Independence Day

Blueindex: seduta a passo di carica per le banche italiane

Blueindex: Man Group si riporta sui valori visti a fine maggio

Blueindex: in attesa di una soluzione per Bpvi e Veneto Banca i titoli bancari calano

Blueindex: a tener banco è sempre la crisi bancaria italiana

Blueindex: Old Mutual torna a mettersi in luce

Bluerating: corre Raiffeisen International, frenano Deutsche Bank e Natixis

Blueindex: le indiscrezioni fanno bene a Banco Bpm

Blueindex: finale di ottava a tutto gas per Banco Bpm

Blueindex: siamo in piena stagione delle trimestrali

Blueindex: corre Banca Generali, Banco Bpm torna a cedere terreno

Blueindex: Azimut continua a correre grazie ai numeri

Blueindex: bene Axa e Bnp Paribas, le parole di Trump frenano Wall Street

Invesco e Janus Capital brillano sul Blueindex, male Deutsche Bank e Unicredit

Sul Blueindex brilla Gam, bene anche le banche italiane

Blueindex: American Express vola dopo la trimestrale

Blueindex: una giornata memorabile per Unicredit

Bluerating, torna a brillare Legg Mason

Blueindex: su Janus Capital tornano ordini d’acquisto

Blueindex, una seduta in equilibrio quasi perfetto

Blueindex: Schroders in luce, frena Deutsche Bank

Blueindex: ancora acquisti su Henderson Group

Blueindex: Gam Holding torna a correre, frena Unicredit

Blueindex: Credit Agricole ringrazia Barclays e scatta in testa

Blueindex: State Street e Banca Mediolanum salgono in controtendenza

Blueindex: brilla Banca Mediolanum, sottotono Azimut

Blueindex: Credit Agricole torna in testa in una giornata positiva per i bancari europei

Blueindex: Barclays si fa vedere, frena American Express

Ti può anche interessare

La lunga e rovente estate dei Btp

Tensioni commerciali tra Usa e Cina, Borse in picchiata e corsa ai beni rifugio. In un contesto di g ...

Top 10 Bluerating: Mediolanum domina le infrastrutture

Le classifiche esclusive di Bluerating dedicate ai migliori prodotti del risparmio gestito disponibi ...

Come guadagnare con lo spread basso

Con la continua diminuzione del differenziale tra Bund e Btp, sembrerebbe che l’Italia stia gu ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X