Varoufakis: necessario rinviare rimborso bond Bce

A
A
A
di Luca Spoldi 14 Maggio 2015 | 08:52
Per il ministro delle Finanze greco il rimborso dei 27 miliardi di bond Bce emessi nell’ambito del piano Smp non potrà avvenire nei tempi previsti e va dunque rinviato

VAROUFAKIS: RINVIARE RIMBORSO BOND BCE – Il re è nudo e il mercato lo sa, ma guai a dirlo almeno sinora. Stamane il ministro delle Finanze greco, Yanis Varoufakis, in una conferenza ad Atene ha osato dire quello che molti già sospettavano da tempo, ossia che il debito della Grecia non è sostenibile e pertanto i rimborsi alla Bce dovrebbero essere rinviati. “Tra luglio e agosto il ministero delle Finanze dovrà chiedere in prestito 6,7 miliardi di euro ai nostri partner per rimborsare in un modo o nell’altro i bond ottenuti nell’ambito del programma Smp”, ha ricordato Varoufakis.

SI TRATTA DI CIRCA 27 MILIARDI DI EURO – Di questi bond, acquistati dalla Bce nell’ambito appunto del piano Smp tra il 2010 e il 2011, ne esistono ancora “circa 27 miliardi di euro, che dovrebbero essere rimborsati nei prossimi mesi o anni”. Ma dopo aver già attinto alle proprie riserve presso l’Fmi per rimborsare parte degli aiuti concessi dall’Fmi, Atene sa che il gioco non può continuare all’infinto e con un’economia nuovamente entrata in recessione a Varoufakis non resta che dichiarare: “questi bond dovrebbero essere rinviati a un prossimo futuro, questo è chiaro”. Resta da capire se oltre che chiara la proposta sarà ritenuta legittima dalla Bce e dalla Germania.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti