Trimestrali e dati macro fanno ripartire Milano, in luce Generali

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 14 Maggio 2015 | 17:08
Parte incerta Piazza Affari, ma nel corso della giornata gli ordini d’acquisto hanno il sopravvento, grazie a confortanti trimestrali e dati macro. Bene Generali, frena il lusso

CHIUSURA IN BUON RIALZO PER MILANO – Dopo una partenza molto prudente, l’avvio in recupero di Wall Street fa ricomparire ordini d’acquisto anche sui listini europei. Ne beneficia la borsa di Milano che a fine giornata vede il Ftse Mib guadagnare l’1,45%, il Ftse Italia All-Share segnare +1,32% e il Ftse Italia Star chiudere a +0,47% nonostante le dichiarazioni di Yanis Varoufakis circa l’opportunità di rinviare il rimborso di una parte dei bond Bce dopo i pagamenti previsti per luglio-agosto.

GENERALI BRILLA, IL LUSSO FRENA – Tra le singole blue chip si mette in luce Generali, grazie ad una trimestrale apparsa più forte delle attese. Bene anche Atlantia e Luxottica mentre restano in rosso sino alla fine Salvatore Ferragamo e Moncler (ma non Yoox, che chiude in buon rialzo) in una giornata che ha visto scattare numerose prese di profitto sul comparto moda-lusso dopo le ultime sedute positive.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Risiko Banche, occhi puntati su Unicredit

Compensi ai top manager, pieni voti per Generali

Generali, premi da primato

NEWSLETTER
Iscriviti
X