Man Group rimbalza, Ubs frena sul Blueindex

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 15 Maggio 2015 | 12:58
Man Group rimbalza in testa al Blueindex superando Nordea Bank ancora ben comprata dopo la trimestrale. Ubs patisce l’attesa dell’accordo col fisco Usa per la vicenda sui cambi.

MAN GROUP RIMBALZA – Man Group si riprende prontamente e con un rimbalzo del 2,65% è riuscito ieri a riguadagnare la testa del Blueindex davanti a Nordea Bank (+2,26%), ancora ben comprata dopo la buona trimestrale del giorno prima, ad Allianz (+2,20%) e ad Azimut (+2,12%), unici altri componenti del paniere ad aver chiuso oltre il 2% di rialzo ieri.

UBS PERDE QUOTA – In una giornata ampiamente positiva che ha visto ben 34 titoli su 40 chiudere in rialzo l’unico ad aver accusato una perdita superiore a qualche frazione di punto percentuale è Ubs che ha perso l’1,62% in attesa di avere conferme circa un accordo col fisco che la banca elvetica, assieme a Barclays, Royal Bank of Scotland, Jp Morgan e Citigroup, starebbe per raggiungere e che potrebbe comportare il pagamento di una multa complessiva di 6 miliardi di dollari al Dipartimento di Giustizia Usa per aver tentato di manipolare i cambi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Blueindex: corre Gam, cade Legg Mason

Blueindex: è tempo di trimestrali ma occhio al dollaro

Blueindex: ottimo finale di settimana per Gam Holding

NEWSLETTER
Iscriviti
X