Grecia, ancora nessuna intesa con la troika

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 22 Maggio 2015 | 12:50
Per ora niente accodo “dell’undicesima ora” tra la Grecia e i suoi creditori. Anche le trattative di questa notte si sono concluse con la sola intesa di proseguire i colloqui

ANCORA NESSUN ACCORDO TRA GRECIA E UE – Ancora una fumata nera: al termine del faccia a faccia apertosi ieri sera col premier greco Alexis Tsipras e il presidente francese Francois Hollande, il cancelliere tedesco Angela Merkel ha dichiarato che sono necessari maggiori sforzi da parte greca per riuscire ad arrivare ad un’intesa che sblocchi l’ultima tranche di aiuti internazionali da 7,2 miliardi di euro.

QUESTIONI APERTE ANCHE TRA CREDITORI – L’unica intesa che sarebbe stata raggiunta nella notte è dunque quella di proseguire coi colloqui, ma il fatto che Tsipras continui a parlare di un “prossimo” accordo e che la Merkel sottolinei che “molto resta da fare” dà la misura della distanza ancora esistente tra le posizioni dei due fronti. Alcune questioni resterebbero peraltro aperte anche tra i creditori (in particolare tra il Fmi e la Ue), riguardo ad esempio alle riforme sulle pensioni, sull’Iva e sugli obiettivi di surplus primario, cosa che starebbe causando una notevole irritazione della Grecia, secondo quanto ha riferito un negoziatore di Atene all’agenzie Bloomberg.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Ora Tsipras dovrà varare le riforme promesse alla “troika”

National Bank of Greece alla finestra, Atene attende le elezioni

Varate le riforme, Tsipras può trattare per un terzo bailout

NEWSLETTER
Iscriviti
X