Hong Kong multa Bnp Paribas

A
A
A

Bnp Paribas viene multata di 11 milioni di dollari di Hong Kong (circa 1,4 milioni di dollari) per non aver segnalato alcuni scambi incrociati sui cambi negli ultimi 10 anni

Luca Spoldi di Luca Spoldi1 giugno 2015 | 17:25

BNP PARIBAS MULTATA A HONG KONG – Brutte notizie per il gruppo Bnp Paribas, multato per 11 milioni di dollari di Hong Kong (circa 1,4 milioni di dollari Usa) dalle autorità finanziarie della città-stato cinese per non aver segnalato scambi incrociati sui cambi per oltre 6 miliardi di dollari di Hong Kong negli ultimi 10 anni e più da parte della controllata Bnp Paribas Securities (Asia) Ltd.

LA BANCA INTENSIFICA I CONTROLLI – In una nota la stessa Bnp Paribas segnala come nel frattempo siano stati ulteriormente rafforzati i controlli interni sicché la carenza di segnalazione emersa dall’indagine delle autorità finanziarie di Hong Kong oggi non potrebbe più ripetersi. La vicenda sarebbe legata all’adozione di un sistema di segnalazione automatica degli scambi sui mercati valutari che non avrebbe correttamente segnalato circa 4 mila ordini eseguiti fuori dagli orari delle sessioni regolari del mercato finanziario di Hong Kong, come segnalato dalla stessa Bnp Paribas alle autorità nel febbraio 2013.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Le incorruttibili Poste Italiane

Violazioni multiple, radiato consulente

Sistema bancario italiano, maneggiare con cautela

Banca Generali, scatto finale della raccolta

Ing, la filiale con il look giusto per la consulenza

Consob, parte la campagna social per Scolari alla presidenza

Fineco, il trionfo della consulenza

Intesa, doppia mossa digitale per le imprese

Stress test, tanti errori nello scoop del Sole

Ubi, forze unite per blindare il capitale

Un anno miliardario per Allianz Bank FA

Ubi Banca cavalca la rivoluzione mobile

Stretta di mano tra fisco e Mediolanum

Credem, l’avanguardia nei pagamenti

Anasf: porte aperte per i “Protagonisti della crescita”

Con Consob per parlare di banca e finanza

Deutsche Bank: occhio a chi ne sfrutta illecitamente il marchio

Unicredit, svolta di Mustier: resterà da sola per 3/4 anni

Pressioni commerciali, il vero pericolo è nelle reti

Private banking, Julius Bär vende Kairos

Intesa Sanpaolo sceglie la blockchain

Sono pronti i nuovi super manager di Banca Mediolanum

Un Remix a firma Fineco

Si rafforza il commerciale di Raiffeisen CM

Ubi Banca, Massiah apre al matrimonio

Hanno ucciso il Private Banking…

JPMorgan lancia la sfida alle banche

Banche, incubo mega bolla sui derivati

Mediobanca, tutto fatto per il nuovo patto

Il tesoro dei Doris vale oltre un miliardo

Banche, obbligazioni subordinate tra rischio e occasione

Banca Generali: rotta verso gli 80 miliardi

Intesa Sanpaolo, il futuro è digital

Ti può anche interessare

Reti Credem, Benetti in cabina di regia

Coordinamento unico per tutti i consulenti finanziari e private banker del gruppo, dal Credito Emili ...

Secondo miglior utile della storia per Azimut

Il risultato netto consolidato normalizzato è stato pari a 220 milioni di euro (+27% sul 2016), men ...

La Financière de l’Echiquier lancia la sicav Echiquier

La società ha deciso di trasformare alcuni dei suoi fondi comuni di investimento (FCI) in comparti ...