Hong Kong multa Bnp Paribas

A
A
A

Bnp Paribas viene multata di 11 milioni di dollari di Hong Kong (circa 1,4 milioni di dollari) per non aver segnalato alcuni scambi incrociati sui cambi negli ultimi 10 anni

Luca Spoldi di Luca Spoldi1 giugno 2015 | 17:25

BNP PARIBAS MULTATA A HONG KONG – Brutte notizie per il gruppo Bnp Paribas, multato per 11 milioni di dollari di Hong Kong (circa 1,4 milioni di dollari Usa) dalle autorità finanziarie della città-stato cinese per non aver segnalato scambi incrociati sui cambi per oltre 6 miliardi di dollari di Hong Kong negli ultimi 10 anni e più da parte della controllata Bnp Paribas Securities (Asia) Ltd.

LA BANCA INTENSIFICA I CONTROLLI – In una nota la stessa Bnp Paribas segnala come nel frattempo siano stati ulteriormente rafforzati i controlli interni sicché la carenza di segnalazione emersa dall’indagine delle autorità finanziarie di Hong Kong oggi non potrebbe più ripetersi. La vicenda sarebbe legata all’adozione di un sistema di segnalazione automatica degli scambi sui mercati valutari che non avrebbe correttamente segnalato circa 4 mila ordini eseguiti fuori dagli orari delle sessioni regolari del mercato finanziario di Hong Kong, come segnalato dalla stessa Bnp Paribas alle autorità nel febbraio 2013.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banca Generali, uno sponsor a 5 stelle

Diamanti in banca, ecco il background giuridico

Fineco regina degli scambi

Bancari, il contratto deve affrontare i cambiamenti

Rendiconti Mifid 2: Banca Generali, il valore della sintesi

Widiba, la cultura finanziaria va al mare

Ubi Banca, sprint nei pagamenti

Assopopolari, nel segno della cooperazione bancaria

Deutsche Bank, la borsa premia la cura-choc

Intesa, private banking sulle Dolomiti

Mediolanum, la raccolta trabocca di gestito

Banche, lo spread regala un miliardo

Assoreti: a maggio tanta liquidità e poco gestito

Banche e reti, i consulenti hanno una marcia in più

Conti correnti: gli Italiani sono più parsimoniosi

Ubi Banca va di nuovo a canestro

Reti, Banca Consulia tratta con Unica Sim

Banca Generali e la festa dei bambini a Citylife

CheBanca!, reclutamento senza sosta

Reti, ora la fee è (quasi) una certezza

Banche, l’Italia è un modello virtuoso

BlackRock-Carige, niente nuovi esuberi

Fineco si gode private banking e indipendenza

Banche, la politica ammazza l’utile

Dossier reclutamento – Widiba

Dossier reclutamento – IWBank PI

Quando la consulenza è una questione morale

Dossier reclutamento: Allianz Bank FA

Mediolanum, consulenza caput mundi

Un tesoro chiamato IWBank

Oggi su BLUERATING NEWS: colpaccio Mediobanca, Fineco ottimista

Foti ai consulenti Fineco: non temete, nel 2019 guadagnerete di più

Banche Ue, le nuove norme affossano le pmi

Ti può anche interessare

Pictet AM: “La Fed? Una presenza che si fa sentire nell’asset allocation”

Una presenza che si fa sentire quella della Federal Reserve sui mercati globali, in parte giustifica ...

Bond, c’era una volta l’high yield

Da inizio anno a oggi le imprese europee hanno emesso 163 miliardi di obbligazioni, un livello non l ...

Bond, per Jp Morgan saranno tempi duri

All’inizio del 2019 gli investitori obbligazionari hanno potuto contare su un contesto favorev ...