Mps rimbalza, anche Bpm si mette in luce

A
A
A
di Luca Spoldi 10 Giugno 2015 | 12:01
Terminato il periodo di trattazione dei diritti in borsa il titolo Mps rimbalza e torna in testa al Blueindex. Alle sue spalle si mette in luce anche Bpm, che anche oggi sale a Milano

MPS SI RIPRENDE – Terminato il periodo di contrattazione dei diritti legati all’aumento di capitale da 3 miliardi di euro (diritti che ora dovranno essere esercitati entro il 12 giugno, pena decadenza), il titolo Mps sembra essersi tolto un peso dalle spalle e recupera terreno in borsa. Con un rialzo del 3,47% la banca senese si è aggiudicata ieri la guida della classifica giornaliera del Blueindex, mentre stamane resta appena sotto la chiusura precedente.

BENE ANCHE BPM – In evidenza sul Blueindex anche Bpm, che all’1% guadagnato ieri somma stamane un ulteriore rialzo dell’1,75%. In compenso prese di profitto rotonde sono scattate, sempre ieri, su titoli come Credit Suisse Group, Banca Generali o Deutsche Bank che avevano ben performato nelle sedute precedenti e che ieri sera hanno accusato cali superiori ai 2 punti percentuali, a conferma della fase volatile attraversata dai mercati che induce i trader a portare a casa i guadagni rapidamente senza aprire troppe nuove scommesse.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Blueindex: corre Gam, cade Legg Mason

Blueindex: è tempo di trimestrali ma occhio al dollaro

Blueindex: ottimo finale di settimana per Gam Holding

NEWSLETTER
Iscriviti
X