Milano evita il rosso, Mps in luce dopo parole Profumo

A
A
A
di Luca Spoldi 16 Giugno 2015 | 15:50
Al termine di una seduta altalenante, salvata dalla tenuta di Wall Street, Mps torna a mettersi in luce anche grazie alle dichiarazioni del presidente Alessandro Profumo

MILANO RINGRAZIA WALL STREET E CHIUDE IN POSITIVO – Salgono i toni della polemica tra la Grecia e gli altri paesi di Eurolandia, ma la tenuta di Wall Street sembra suggerire cautela agli investitori, in vista di un esito della crisi greca che sembra non essere scontato né in positivo né in negativo. Così a fine giornata a Milano il Ftse Mib segna +0,25%, il Ftse Italia All-Share guadagna lo 0,28% e il Ftse Italia Star sale dello 0,83%, dopo una mattinata passata interamente in rosso.

MPS RECUPERA DOPO DICHIARAZIONE DI PROFUMO, BENE ANCHE STM – A recuperare terreno più di tutti a fine giornata è Mps (+4,65%), dopo che il presidente Alessandro Profumo ha sottolineato come con la conclusione positiva dell’aumento da 3 miliardi di euro (oggi sono stati subito collocati anche i residui diritti non esercitati) la banca possa muoversi con più tranquillità sul fronte aggregazioni. Bene anche Stmicroelectronics, che sale di oltre 3 punti superando Azimut, Campari e UnipolSai, tutte intorno ai 2,5 punti di guadagno a fine giornata. In ribasso resta fino all’ultimo Autogrill, in compagnia di Finmeccanica, Mediolanum e Telecom Italia, tutti tra uno e due punti di ribasso.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Leonardo sale in borsa dopo annuncio commessa Usa

Anche a Piazza Affari è tempo di “allerta meteo”

Equita group prepara lo sbarco sull’Aim Italia

NEWSLETTER
Iscriviti
X