New York positiva, ma la prudenza resta

A
A
A
di Luca Spoldi 22 Giugno 2015 | 14:46
Partenza positiva di Wall Street, dove brillano finanziari e Walt Disney. Ma in attesa della riunione di stasera del Consiglio Europeo non c’è eccesso di euforia, semmai prudenza

WALL STREET NON SI FA PRENDERE DALL’EUFORIA – Apertura di giornata positiva a Wall Street, anche se con maggior moderazione rispetto alla mattinata dei listini europei dopo che dalla Germania prima e dai ministri delle Finanze europei poi sono arrivate alcuni distinguo in merito alla (im)possibilità di raggiungere già stasera nella riunione straordinaria del Consiglio d’Europa (che si aprirà alle 19.00) una soluzione, dato il poco tempo a disposizione per esaminare le proposte greche e valutare eventuali contro richieste da parte dei creditori. Allo scoccare della prima ora di lavoro il Dow Jones segna +0,71%, l’S&P500 cede lo 0,53% e il Nasdaq oscilla a -0,31%.

FINANZIARI E DISNEY IN LUCE, FRENANO I PETROLIFERI – Tra le blue chip americane salgono di oltre un punto e mezzo American Express, Walt Disney e Goldman Sachs, mentre Jp Morgan Chase e Merck sono appena al di sotto di tale soglia; restano appena oltre i valori di ieri Du Pont, Exxon Mobil e Cisco. I T-bond vedono il rendimento del decennale portarsi sul 2,35% e quello del trentennale sul 3,14%, l’oro perde nuovamente quota e passa di mano a 1.183,80 dollari l’oncia (18,10 dollari meno di venerdì), l’argento è indicato a 16,06 dollari (5 centesimi di perdita) e il petrolio non va oltre i 59,38 dollari al barile, circa un quarto di dollaro in meno dell’ultimo fixing.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, obbligazioni: le nuove emissioni della settimana sotto la lente

Asset allocation: le obbligazioni restano un campo minato

Top 10 Bluerating: Waystone regina dei bond

NEWSLETTER
Iscriviti
X