Janus Capital Group vince allo sprint sul Blueindex

A
A
A
di Luca Spoldi 1 Luglio 2015 | 12:25
La vittoria di giornata sul Blueindex va a Janus Capital Group, di poco avanti a Bpm e Legg Mason a fine seduta. In coda restano Mps e Barclays, in calo di circa l’1,4% a testa

UNA SEDUTA RICCA DI COLPI DI SCENA – Dopo la grande delusione i listini europei sono tornati ieri a valutare l’ipotesi di un compromesso in extremis tra la Grecia e i suoi creditori internazionali che eviti il peggio. Ne hanno tratto beneficio solo in parte i componenti del Blueindex, che ha visto una situazione di equilibrio quasi perfetto tra chiusure in rialzo (19) e in ribasso (21) a fine giornata.

JANUS CAPITAL SPRINTA DAVANTI A BPM E LEGG MASON – Il migliore è stato Janus Capital Group (+2,76%), con anche Bpm e Legg Mason in grado di terminare in recupero di oltre 2 punti rispetto al giorno prima, mentre Mps (-1,36%) e Barclays (-1,42%) hanno subito ulteriori prese di profitto contendendosi la maglia nera per gran parte della giornata. Sottotono anche Hsbc, Bnp Paribas e Man Group, uniche altre componenti a terminare la seduta in rosso di oltre l’1%.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Blueindex: corre Gam, cade Legg Mason

Blueindex: è tempo di trimestrali ma occhio al dollaro

Blueindex: ottimo finale di settimana per Gam Holding

NEWSLETTER
Iscriviti
X