New York guarda alla trimestrali e recupera terreno

A
A
A
di Luca Spoldi 9 Luglio 2015 | 15:18
Numeri sottotono per Alcoa, ma Pepscico batte le attese. Indici in recupero mentre frenano T-bond e oro, che resta sui minimi degli ultimi cinque mesi. Il petrolio prova a recuperare

GIORNATA DI RECUPERI PER NEW YORK – Wall Street si concentra sulle trimestrali, dopo che ieri sera Alcoa ha aperto le danze con numeri al di sotto delle attese ma che già oggi Pepsico ha presentato conti migliori del previsto. Intanto il Dow Jones sale dell’1,26%, traendo beneficio anche dal rimbalzo dei listini cinesi e dalle indiscrezioni della presentazione in serata dell’atteso piano di riforme e tagli del budget da parte della Grecia. Bene anche l’S&P500 (+0,87%) e il Nasdaq (+1,04%), con qualche ricopertura anche sulle smal cap del Russell  2000 (+0,69%).

BOND IN CALO, PETROLIO IN RECUPERO – Dal canto loro i T-bond vedono il rendimento del decennale risalire sul 2,27% e quello del trentennale portarsi sul 3,06%; l’oro rimane vicino ai valori di ieri a 1.162,4 dollari l’oncia (1,10 dollari di calo), sui minimi degli ultimi 5 mesi, mentre l’argento risale a 15,33 dollari (16 centesimi meglio della vigilia). Il petrolio infine risale a 52,39 dollari al barile (tre quarti di dollaro sopra l’ultimo fixing), senza risentire del lieve apprezzamento del dollaro sull’euro (indicato appena sotto quota 1,105 contro il biglietto verde).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Bond, le nuove emissioni governative e corporate. L’analisi

Asset allocation, obbligazioni: 4 fattori per evitare il green washing

Asset allocation: ecco come posizionarsi ora al meglio sui bond

NEWSLETTER
Iscriviti
X