Anche il Blueindex festeggia l’accordo anti-Grexit

A
A
A
di Luca Spoldi 14 Luglio 2015 | 12:40
Evitata la “Grexit” i mercati esultano e sul Blueindex solo Mps chiude in rosso. Ma per i titoli del risparmio gestito italiano la festa dura poco, complice una nota di Consob

SOLO MPS NON GIOISCE PER L’ACCORDO ANTI-GREXIT – L’accordo che (forse) eviterà l’uscita della Grecia dall’euro e il cupio dissolvi di Eurolandia viene accolto con entusiasmo dai mercati finanziari, tanto che ieri solo Mps di tutti i 40 componenti del Blueindex ha chiuso la seduta in ribasso (-1,45%), con Raiffeisen International e Legg Mason rimaste appena sopra i valori di venerdì. Per tutti gli altri i rialzi sono stati consistenti.

IN QUATTRO PRENDONO IL LARGO – Quattro titoli in particolare hanno chiuso la giornata in rialzo di almeno 3 punti percentuali: Man Group (+3,48%), Mediolanum (+3,33%), Deutsche Bank (+3,33%) e Credit Agricole (+3,01%). Peccato solo che, almeno nel caso dei titoli del risparmio gestito italiano, una comunicazione Consob in cui si richiamavano gli intermediari al rispetto della Mifid sottolineando come “la selezione dei prodotti da offrire o consigliare alla clientela non può fondarsi su valutazioni di mero vantaggio economico per l’intermediario, ma deve essere rivolta prioritariamente a soddisfare gli interessi dei clienti serviti” abbia già stamane fatto scattare nuove vendite su tali titoli.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Blueindex: corre Gam, cade Legg Mason

Blueindex: è tempo di trimestrali ma occhio al dollaro

Blueindex: ottimo finale di settimana per Gam Holding

NEWSLETTER
Iscriviti
X