KKR si compra una flotta da Commerzbank

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 23 Luglio 2015 | 10:11
KKR annuncia l’acquisizione, in joint venture con Borealis Maritime, della flotta di 18 vascelli da carico finora controllata da Commerzbank per oltre 254 milioni di dollari
KKE E BOREALIS RILEVANO FLOTTA – Estate, tempo di mare e di barche. Nel caso della società d’investimento statunitense KKR in verità tempo di intere flotte. Il gruppo statunitense ha infatti rilevato, in joint venture con Borealis Maritime, per la somma di 254,5 milioni di dollari Hanseatic Ship Asset Management GmbH, finora controllata al 100% da Commerzbank, a cui fa capo una moderna flotta di 18 vascelli (13 porta container e 5 cargo dry bulk).

A VENDERE E’ COMMERZBANK – Hanseatic Ship Asset Management (Hsam) era stata costituita ad Amburgo da Commerzbank nel 2013 nell’ambito di una strategia volta a ridurre l’esposizione della banca tedesca all’industria dei trasporti marittimi. Le navi, secondo la nota di KKR, sono tutte con un ottimo valore di mercato e con specifiche elevate ed erano state rilevate da Commerzbank attraverso azioni di ristrutturazione di prestiti problematici tra il 2013 e il 2015.

ATTRAE IL BUSINESS DEL TRAFFICO MARITTIMO – A rilevare Hsam è stata Embarcadero Maritime III, joint venture tra KKR e Borealis Maritime create per investire in asset “distressed” del settore del traffico marittimo. Con questa acquisizione KKR e Borealis arriveranno a operare congiuntamente una flotta di oltre 50 vascelli avendo impiegato oltre 600 milioni di dollari nell’acquisizione di vascelli ed essendo intenzionati  a sfruttare ulteriori occasioni che si presentassero per nuove transazioni.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banche, Commerzbank taglia oltre 4 mila posti

La nuova UniCredit dopo Fineco

Dossier Commerzbank, saluta anche Ing

NEWSLETTER
Iscriviti
X