Exor parla anche con l’Economist

A
A
A

Exor resta impegnata nella battaglia per conquistare Partner Re ma con una nota conferma di aver anche in corso colloqui con l’Economist per un possibile aumento della partecipazione

Luca Spoldi di Luca Spoldi27 luglio 2015 | 09:18

EXOR PARLA CON L’ECONOMIST – Mentre resta impegnata nel suo tentativo di conquistare la statunitense Partner Re, con una nota Exor ha anche confermato “di aver in atto negoziazioni con The Economist Group, i suoi Trustees e Pearson in merito alla possibilità di aumentare il proprio investimento nel gruppo” (il cui 50%, finora in mano a Pearson tramite FT Group, è stato di recente ceduto al gruppo giapponese Nikkei, divenuto il nuovo proprietario della società editrice del quotidiano britannico Financial Times).

POSSIBILE INCREMENTO PARTECIPAZIONE – Nel caso in cui si procedesse con l’incremento dell’investimento, fanno sapere da Exor, “esso rappresenterebbe in ogni caso una partecipazione di minoranza nell’Economist (a cui Exor assicura il proprio sostegno di investitore dal 2009), a conferma del forte impegno di Exor nel garantire l’indipendenza editoriale che sta alla base dei valori e del successo dell’Economist”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Piazza Affari in altalena, recuperano gli industriali, banche e Saipem ancora giù

Exor: prima riduciamo il debito, poi penseremo ad acquisizioni

Avvio di settimana negativa per la borsa di Milano

Piazza Affari, mattinata senza grandi emozioni ma brilla Stmicroelectronics

Piazza Affari chiude a -2,59%, banche e ciclici sotto schiaffo

Piazza Affari perde quota: Exor brilla, Tenaris e Saipem soffrono

Exor numero uno in fatturato e debiti, Eni per gli utili

Exor esce da Banijay con una buona plusvalenza

Via libera dei soci PartnerRe all’offerta di Exor

A Milano si salva il lusso, giù tutto il resto

Milano in calo, in scia a Exor e Unicredit

A Miano brillano Exor e Fca, debole il lusso

Milano chiude in calo di oltre 3 punti

I conti di PartnerRe non brillano nel trimestre

Milano attende Wall Street, Saipem soffre ancora

Exor brilla, Mps e Azimut faticano

Milano in rialzo al netto dei dividendi, bene gruppo Agnelli

Exor tira il fiato ma resta sotto i riflettori in Borsa

Milano prosegue la corsa grazie anche alla Bce

Milano evita il rosso, Mps limita la caduta

A Milano prosegue la caduta dei titoli bancari

Exor approva il bilancio, dividendo da 33,5 centesimi

Dexia Asset Management Top Funds febbraio 2014

Exor: utile a 25,1 milioni

Agnelli, oggi in cassaforte cambia tutto

Exor investe sul mattone

Exor, perdita netta a 388,9 milioni

Exor chiude in perdita, ma guadagna in patrimonio

Promotori Finanziari – Elkann conferma l'interesse su Fideuram

Ti può anche interessare

Mercati, il grande singhiozzo

Da inizio anno i mercati si sono mossi a singhiozzo: prima hanno avuto un Gennaio estremamente posit ...

Il primo bilancio di Mifid 2 a Investments on the road con Banca IMI

L'evento, tenutosi all'interno della sede di Intesa Sanpaolo in Via del Corso a Roma, ha visto l'int ...

Generali cambia vestito al gestito

Il cio Ryan trasferisce la gestione dei fondi a Generali Investments Partners Sgr. E nasce Generali ...