Numeri in crescita per Swiss Re nel primo semestre dell’anno

A
A
A
di Luca Spoldi 30 Luglio 2015 | 13:27
Ricavi in crescita dell’11% per Swiss Re nei primi sei mesi del 2015, con un ritorno dagli investimenti finanziari del 4%. Soddisfatto il numero uno del gruppo, Michel M. Liès

NUMERI IN CRESCITA PER SWISS RE – Swiss Re ha annunciato stamane di aver chiuso il primo semestre dell’anno con un incremento dell’11% dei ricavi netti a 2,3 miliardi di dollari (contro i 2 miliardi dello stesso periodo dell’anno passato). Tutti i segmenti di business hanno contribuito positivamente al risultato, col ramo Property & Casualty Reinsurance che ha registrato ricavi netti per 1,3 miliardi, il ramo Life & Health Reinsurance che ha raggiunto 495 milioni di ricavi netti e un Roe annualizzato del 16,6%, restando così in linea con l’obiettivo di un Roe tra il 10% e il 12% medio a fine 2015.

ANCHE ADMIN RE CRESCE – La divisione Corporate Solutions ha registrato ricavi netti per 239 milioni di dollari, mentre la controllata Admin Re ha visto il reddito netto salire a 249 milioni. Nonostante un contesto che una nota del gruppo definisce “sfidante” a causa dei bassi tassi d’interesse,  Swiss Re ha ottenuto un ritorno dai propri investimenti finanziari del 4,0%. Michel M. Liès, Group Chief executive officer, ha dichiarato che “Il primo semestre del 2015 ha sottoposto il nostro modello di business ad un buon test. Il risultato rafforza il nostro prolungato track record di solide performance sia in termini di sottoscrizioni sia di investimenti”.

UN VALIDO MODELLO DI BUSINESS – Secondo Liès Swiss Re si è pertanto dimostrata “in un mercato dei capitali volatili e un contesto di prezzi sfidante”, in grado fare leva “su prodotti differenziati e un’offerta di servizi insieme alla nostra scala globale, che aiuta a soddisfare le necessità dei nostri clienti” e questo nonostante la persistente incertezza sulla crescita economica in molte aree del mondo , “come dimostrano tassi d’interesse che restano storicamente bassi”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Assicurazioni, debutta Farad Insurance Broker Italia

La ribalta della bancassurance spinta dal settore danni

Credem, un nuovo modello per la consulenza assicurativa

NEWSLETTER
Iscriviti
X