Trimestrali, annunci e voci fanno correre Milano

A
A
A
di Luca Spoldi 5 Agosto 2015 | 15:58
Giornata ricca di semestrali, per lo più migliori delle attese. Ne beneficia più di altri Unicredit, mentre Finmeccanica spera in una maxicommessa dal Kuwait per l’Eurofighter

PIAZZA AFFARI TORNA A CORRERE – Milano riparte alla grande e dopo due giorni di stop vede gli indici risalire ampiamente, sulla scorta di ulteriori positivi dati semestrali fin dalla mattinata, come quelli di Mediobanca (che annuncia anche un’acquisizione in Inghilterra). A fine giornata il Ftse Mib chiude a +1,87%, il Ftse Italia All-Share segna +1,72% e il Ftse Italia Star viene fissato a +0,77%.

LA SEMESTRALE FA VOLARE UNICREDIT – Tra le blue chip italiane vola Unicredit dopo una semestrale migliore delle attese. Bene anche Stm, Mps e Bper, oltre a Finmeccanica, che beneficia delle voci di una maxi-commessa da 11 miliardi di euro da parte del Kuwait per gli Eurofighter (al cui consorzio produttivo il gruppo italiano partecipa con una quota del 21%), che più che bilancia il rischio che Panama annulli un contratto ad 125 milioni di dollari per Selex (controllata del gruppo italiano che si occupa tra l’altro di sistemi radar). In rosso a fine seduta resta così solo Yoox, debole sin dall’avvio.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

In Leonardo c’è… Profumo di saldi per far cassa (e magari un favore ai francesi)

Report Operativo: monitoraggio posizione su Finmeccanica

Ftse Mib, come si evolverà il trend e i titoli tecnicamente interessanti

NEWSLETTER
Iscriviti
X