I numeri fanno volare Unicredit, appesantiscono ING

A
A
A
di Luca Spoldi 6 Agosto 2015 | 12:08
I numeri del primo semestre dell’anno fanno bene a Unicredit, mentre appesantiscono ING Group, rispettivamente in testa e all’ultimo posto della classifica del Blueindex di ieri

DOMINANO LE TRIMESTRALI – La semestrale di Unicredit batte le attese e proietta il titolo in vetta alla classifica giornaliera del Blueindex, grazie ad un rialzo finale, ieri, del 6,44% seguito anche stamane da un’ulteriore salita delle quotazioni sulla spinta di nuovi acquisti. Per motivazione analoga ma di segno opposto (trimestrale inferiore alle attese del mercato) a indossare la maglia nera è stata invece ING Group con un calo del 3,5% circa a fine giornata.

NOVITA’ IN CASA UNICREDIT – Alle spalle dell’istituto guidato da Federico Ghizzoni (che ieri ha anche annunciato l’uscita del direttore generale Roberto Nicastro, le cui deleghe verranno suddivise tra gli attuali due vice Paolo Fiorentino e Gianni Papa, oltre che Marina Natale, che alla carica di Cfo aggiungerà quella di vice direttore generale) si sono messi in luce anche Mps, Bpm e Hsbc Holding, unici altri componenti del paniere a chiudere la giornata con guadagni superiori al 2%.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti