Saipem sugli scudi, ma Milano chiude in rosso

A
A
A
di Luca Spoldi 26 Agosto 2015 | 16:34
Saipem sprinta, sostenuta dal ritorno d’interesse per il settore dei servizi petroliferi dopo l’acquisizione di Cameron da parte di Schlumberger. Ma Piazza Affari chiude in calo

A MILANO SFUMA IL RIMBALZO POMERIDIANO – La partenza in recupero di Wall Street ha riportato gli indici di Milano in terreno positivo nel pomeriggio, dopo una mattinata che aveva visto prevalere le prese di profitto. Ma un’ultima corrente di vendite sul finale di seduta fa ricadere in rosso Piazza Affari, che così vede il Ftse Mib cedere lo 0,81% a fine giornata, mentre il Ftse Italia All-Share chiude a -0,76% e il Ftse Italia Star recupera lo 0,15%.

VOLA SAIPEM, FRENANO TOD’S E FINMECCANICA – Tra le blue chip del listino italiano vola Saipem, oggi la migliore con un guadagno di quasi 5 punti che riporta le quotazioni a 7,625 euro per azione, dopo essere anche stata sospesa al rialzo nel corso della seduta. Sul settore in tutta Europa sembra tornare a spirare l’aria di nuove operazioni di fusione e acquisizione, specie dopo l’annunciata acquisizione da parte di Schlumberger, a forte premio rispetto ai valori di mercato, della concorrente Cameron. Bene anche Luxottica, mentre Tod’s e Finmeccanica chiudono in rosso di oltre il 2,6%, con Eni, Fiat Chrysler Automobiles e Stmicroelectronics in rosso di più del 2,2%.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti