New York in lieve calo, bene bond e oro, il greggio è stabile

A
A
A

Avvio in modesto calo come previsto per Wall Street, dove però titoli come Intel e Chevron guadagnano oltre un punto dopo i primi scambi. Bene i T-bond e l’oro, stabile il petrolio

Luca Spoldi di Luca Spoldi28 agosto 2015 | 14:06

MODERATO CALO PER WALL STREET – Apertura come previsto in moderato ribasso per Wall Street, che si avvia a concludere con qualche presa di profitto una settimana comunque positiva, seppure dominata dalla volatilità. Il Dow Jones cede infatti lo 0,24%, mentre l’S&P500 scivola in rosso dello 0,21% e il Nasdaq resta a -0,04%. Tra le blue chip americane recuperano ulteriore terreno Intel e Chevron, mentre cedono Goldman Sachs e McDonald’s.

BENE I BOND E L’ORO, TIENE IL PETROLIO – Dal canto loro i T-bond vedono il rendimento del decennale calare sul 2,13%, mentre quello del trentennale oscilla sul 2,87%, in entrambi i casi su livelli di una decina di punti base inferiori a quanto visto a fine luglio. L’oro rimbalza a 1.128,80 dollari l’oncia (6,2 dollari meglio di ieri), l’argento guadagna 5 centesimi a 14,49 dollari e il petrolio dopo la galoppata di ieri tira il fiato, confermandosi sui 42,38 dollari al barile (solo 18 centesimi sotto l’ultimo fixing).


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Addio Finanza & Futuro

Dopo 32 anni scompare uno dei marchi storici della consulenza finanziaria italiana. La banca assorbi ...

Anima Holding frena nonostante buona raccolta di luglio

ANIMA SOTTOTONO IN BORSA – Nonostante il favore con cui gli analisti hanno accolto i numeri de ...

Investments on the web, i webinar di Bfc con Banca IMI

Durante gli appuntamenti si parlerà di normative, mercati e scenari di investimento ...