Nessun componente del Blueindex si salva dal rosso

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 2 Settembre 2015 | 12:44
Primo giorno di settembre poco propizio per i mercati azionari, con tutti i 40 componenti del Blueindex che soffrono cali tra l’1,5% di Banca Generli e il 6,7% di Man Group

SETTEMBRE APRE IN CALO – Nuovo deciso stop alle speranze di una rapida normalizzazione del clima sui mercati azionari, ieri, con tutti i 40 componenti del Blueindex che hanno chiuso in perdita la prima seduta di settembre. Chi ha cercato di contenere i danni, come Banca Generali (la migliore), Natixis o Ubs ha dovuto comunque segnare cali tra l’1,5% e il 2%.

IN TRE PERDONO OLTRE IL 6% – Molto peggio tutti gli altri componenti, con nove di essi che hanno chiuso la giornata con perdite superiori al 4%. In particolare tre (Henderson Group, che ha pagato anche i recenti corposi recuperi, Old Mutual e Man Group) hanno chiuso la giornata in calo di oltre t6 punti, rispettivamente con una perdita del 6,13%, del 6,39% e del 6,77%, scontando anche le prese di profitto che la chiusura della borsa di Londra di venerdì scorso (bank holiday) aveva impedito ai trader di realizzare.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banca Generali, ecco il nuovo ufficio di Belluno

Banca Generali, la spinta sui certificati

Reti: per MainStreet, la più Esg è Banca Generali Private

NEWSLETTER
Iscriviti
X