John Davison alla guida di Pillarstone

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 7 Settembre 2015 | 09:57
A guidare la piattaforma dedicata alla gestione dei crediti sotto performanti delle banche europee, stimati pari a 1,9 miliardi di euro, arriva il banchiere d’affari John Davison

JOHN DAVISON A CAPO DI PILLARSTONE – Arrivo “di peso” nel gruppo KKR per assicurare lo sviluppo di Pillarstone, piattaforma europea lanciata per supportare la gestione degli asset “non core” e sottoperformanti delle banche del vecchio continente. Una nota di KKR Credit annuncia intatti che il banchiere d’affari specialista in turnaround aziendali, già Global Head of Strategic Investments di Royal Bank of Scotland, John Davison, assumerà il ruolo di Ceo di Pillarstone.

IN EUROPA 1,9 TRILIARDI DI ASSET SOTTO PERFORMANTI – Al momento si stima vi siano 1,9 triliardi di euro di asset “non core” sotto performanti, tra cui 1,2 triliardi di “non performing loan” (Npl) nelle pieghe dei bilanci delle banche europee. Asset che si dimostrano “capital intensive” e che in ultima analisi agiscono da freno alla crescita di banche e società, sottolinea la nota di KKR, come pure delle economie in cui tali soggetti operano. Pillarstone potrà dunque aiutare a sbloccare prestiti bancari e ristrutturare aziende, supportando la ripresa delle economie locali e nazionali.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Opportunità selezionate nel credito pubblico, privato e meno liquido

Credito, Experian: livelli in calo a dicembre in Italia

Reddito fisso, come si è giunti a rendimenti così bassi?

NEWSLETTER
Iscriviti
X