Azimut approfitta del migliorato sentiment di borsa

A
A
A
di Luca Spoldi 16 Settembre 2015 | 11:09
Dopo gli ultimi dati macro americani cresce la speranza che la Federal Reserve rinvii ancora l’atteso rialzo dei tassi. Ne approfittano i titoli del Blueindex, Azimut in testa

SOLO IN 4 PERDONO QUOTA SUL BLUEINDEX – Basteranno gli ultimissimi dati macro americani, più deboli delle attese, a convincere la Federal Reserve, che stasera avvia il Fomc e domani annuncerà la sua decisione, a rinviare il previsto incremento di un quarto di punto dei tassi Usa? Il mercato sembra sperarlo e gli acquisti tornano a premiare in particolare i titoli finanziari, così sul Blueindex ieri a fine giornata solo 4 componenti su 40 hanno chiuso in calo: Man Group, Julius Baer, Ubs e Gam Holding, tutte tra lo 0,4% e lo 0,8% di perdita.

AZIMUT E UNICREDIT SI RIPORTANO IN VETTA – In cima alla classifica giornaliera dell’indice sono tornati a svettare nomi italiani, come Azimut (+3,1%), Unicredit (+2,46%) e Intesa Sanpaolo (+2,12%), che assieme a Mediolanum (+2,09%) hanno tenuto testa a colossi statunitensi come Morgan Stanley (+2,28%) e BlackRock (+2,27%). Segno che forse la marcata correzione registrata a Piazza Affari tra luglio e agosto appare eccessiva e le attuali quotazioni vengono interpretate più come un buon livello di ingresso per qualche operazione di trading che come una ulteriore occasione di alleggerimento delle posizioni.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Azimut sopra la vetta dei 17 miliardi

Azimut, il wealth manager si racconta

Azimut LB, una nuova visione per il portafoglio

NEWSLETTER
Iscriviti
X