Volkswagen crolla, i listini tornano a salire

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 21 Settembre 2015 | 11:51
Volkswagen a parte sui listini europei prevalgono anche oggi i segni positivi. In luce Enel e i titoli del comparto finanziario come Intesa Sanpaolo, ING Group e Axa

I TORI NON SI LASCIANO SPAVENTARE – La vittoria di Alexis Tsipras nelle ennesime elezioni anticipate greche sembrano impressionare i mercati meno della multa miliardaria che Volkswagen rischia per aver imbrogliato per anni nei test anti inquinamento Usa. Così a metà giornata Londra segna +0,69%, Parigi sale dell’1,09% (nonostante il downgrade del rating sovrano annunciato venerdì pomeriggio da Moody’s) e Francoforte resta al palo (-0,17%). Madrid dal canto suo oscilla a +0,45% mentre Milano recupera lo 0,85%.

VOLKSWAGEN CROLLA, ENERGIA E BANCHE IN RIPRESA – L’indice Eurostoxx50 guadagna lo 0,99% nonostante Volkswagen segni ancora una perdita superiore al 20%, influenzando negativamente tutti i titoli del settore comprese Bmw e Daimler. In luce tra i componenti del paniere energetici (salvo Rwe, anche in calo di mezzo punto) come Enel e finanziari come Societe Generale, Axa, ING Group e Intesa Sanpaolo.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

EuroStoxx50 in stand by in area 3.500 punti

EuroStoxx50 a fine corsa?

Ftse Mib o EuroStoxx50? Ecco le nuove strategie di Vontobel Certificati

NEWSLETTER
Iscriviti
X