Il numero uno di Goldman Sachs ha un linfoma

A
A
A
di Luca Spoldi 22 Settembre 2015 | 13:01
Il manager, al comando dal 2006, ha scoperto di soffrire di una forma di linfoma “altamente curabile” ma non prevede di dover interrompere il proprio lavoro durante il trattamento

BLANKFEIN SOFFRE DI UN LINFOMA – Il numero uno di Goldman Sachs, Lloyd Blankfein, 61 anni, si sottoporrà nei prossimi mesi ad una serie di trattamenti chemioterapici per la cura di una forma di linfoma, un tumore “altamente curabile”, di cui soffre. Ad annunciarlo è una nota della stessa Goldman Sachs, dopo che lo stesso Blankfein ha avuto comunicazione della diagnosi ieri alle 12.00 ora di New York, per poi avvisare il Cda alle 16.00.

QUALCHE VIAGGIO DOVRA’ ASPETTARE – I trattamenti terapici non dovrebbero impedire al manager, al comando di Goldman Sachs dal 2006 ossia prima dello scoppio della bolla sui mutui subprime cui seguì il collasso di Lehman Brothers e la conseguente crisi finanziaria mondiale del 2008-2009, di lavorare normalmente, pur limitandone viaggi e spostamenti in giro per il mondo.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, petrolio: ecco le ragioni della salita e tutti gli Etc a Piazza Affari

Obbligazioni, nuova emissione a tasso fisso targata GS

Top 10 Bluerating: Goldman Sachs AM si prende l’India

NEWSLETTER
Iscriviti
X