Prezzi sempre più freddi in Spagna

A
A
A
di Luca Spoldi 29 Settembre 2015 | 08:24
A settembre i prezzi al consumo sono calati dello 0,3% nel mese, ossia dello 0,9% sull’anno (-1,2% l’inflazione armonizzata). Male anche le vendite: +0,1% mensile contro +3,1% annuo

SPAGNA, PREZZI IN FRENATA – Prezzi sempre più freddi in Europa: in Spagna secondo la stima flash dell’istituto nazionale di statistica a settembre la variazione tendenziale cala a -0,9%, rispetto al -0,4% di agosto. La variazione su base mensile segna invece -0,3%. Anche peggio fanno i prezzi al consumo su base armonizzata, indicati in calo dell’1,2% annuo dopo il -0,7% di agosto.

RALLENTANO ANCHE LE VENDITE – Deludenti anche le statistiche relative alle vendite al dettaglio, che dopo l’incremento segnato in luglio tornano a rallentare nel mese di agosto, con un aumento modesto dello 0,1% su base mensile, ovvero del 3,1% su base annua.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Ripresa in Europa e Usa, un quarto trimestre da dimenticare

Dalla riunione della Bce ai dati sulla produzione industriale, l’agenda della settimana

Vaccini, il “Jurassic Park” dei mercati

NEWSLETTER
Iscriviti
X