Nuovo tonfo di Mediaset in borsa, dove brilla Tenaris

A
A
A
di Luca Spoldi 29 Settembre 2015 | 15:52
Ai timori di una frenata della raccolta pubblicitaria dovuta ai problemi del settore auto si sommano giudizi negativi su Mediaset Espana. Bene invece Tenaris, ma anche Stm e Mps

MILANO NON RIESCE A EVITARE IL SEGNO MENO – Niente da fare: dopo un avvio decisamente negativo Piazza Affari, assieme ai listini europei, era riuscita a recuperare fino a tornare moderatamente in positivo a metà giornata, ma il finale vede nuovamente prevalere le vendite e riporta in rosso gli indici, nonostante i buoni dati sulla fiducia dei consumatori negli States. Così il Ftse Mib chiude in calo dello 0,16%, il Ftse Italia All-Share cede lo 0,30% e il Ftse Italia Star perde l’1,80%.

TENARIS SI RIPRENDE, MEDIASET SOFFRE ANCORA – Tra le blue chip rimbalza Tenaris (+2,45%), seguita da Stm e Mps che chiudono appena sotto i 2 punti di rialzo. Giornata da dimenticare per Mediaset, che termina in calo del 4,89% su rinnovati timori sull’andamento della raccolta pubblicitaria a causa dello scandalo emissioni e del suo possibile impatto sui budget pubblicitari del settore auto e dopo che in un report Barclays ha ridotto da “equal weight” a “underweight”, con target price di 10 euro, il giudizio sulla controllata spagnola Mediaset Espana. In rosso di 4 punti abbondanti anche A2A.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Si amplia la lista delle big cap italiane senza Tobin Tax

Colpo di reni per Mediaset a Piazza Affari. Le ragioni e i target

Mediaset allunga il passo. Gli obiettivi tecnici da monitorare

NEWSLETTER
Iscriviti
X