Raiffeisen premiata dal calo del premio per il rischio

A
A
A
di Luca Spoldi 6 Ottobre 2015 | 11:14
Il vento pare cambiato sui mercati azionari mondiali, grazie alla sensazione che i tassi Usa staranno fermi almeno fino a fine anno. Tutti i componenti del Blueindex rimbalzano

LE BORSE MONDIALI VOGLIONO RECUPERARE TERRENO – Mercati d’autunno che vogliono scordarsi rapidamente della paura presa in estate e così tornano a registrare marcati rialzi che sul Blueindex si traducono in guadagni per tutti i 40 componenti del paniere, nessuno escluso. Il migliore è risultato ieri Raiffeisen International (+7,68%), che ha staccato nettamente Man Group (+5,29%) e Deutsche Bank (+5,21%), immediatamente alle sue spalle.

RIALZO TASSI USA TORNA AD ALLONTANARSI – Ma anche l’ultimo della classifica giornaliera del Blueindex, Jp Morgan Chase, ha saputo ieri portare a casa un paio di punti (+1,99%), facendo poco meno di Goldman Sachs (+2,08%), penultima, a conferma del diminuito premio per il rischio dopo che i dati macro statunitensi relativi al mercato del lavoro sono apparsi, venerdì, meno forti delle attese di fatto rinviando a dicembre o anche a gennaio prossimo ogni ipotesi di rialzo dei tassi Usa.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Blueindex: corre Gam, cade Legg Mason

Blueindex: è tempo di trimestrali ma occhio al dollaro

Blueindex: ottimo finale di settimana per Gam Holding

NEWSLETTER
Iscriviti
X