Wall Street tira il fiato, bene oro e petrolio

A
A
A
di Luca Spoldi 6 Ottobre 2015 | 14:52
New York parte in rialzo ma qualche presa di profitto riporta gli indici sui livelli della vigilia. Stabili i T-bond, ne approfittano oro e petrolio per recuperare altro terreno

NEW YORK PARTE BENE POI FRENA – Avvio positivo per Wall Street ma subito scatta qualche presa di profitto a frenare la corsa del listino di New York (e di quelli europei, di riflesso), tanto che dopo un’ora e mezza abbondante di scambi il Dow Jones segna +0,16%, ma l’S&P500 oscilla a -0,35%, il Nasdaq cede lo 0,68% e le small cap del Russell 2000 restano a -0,01%.

BOND STABILI, ORO E PETROLIO IN RIALZO – Dal canto loro i T-bond vedono il rendimento del decennale oscillare sul 2,06% e quello del trentennale sul 2,89%, col mercato che pare ormai rassicurato che i tassi ufficiali Usa resteranno fermi almeno fino a fine anno. L’oro recupera 10 dollari e sale a 1.147,60 dollari l’oncia, l’argento sale di 26 centesimi a 15,97 dollari l’oncia, mentre il petrolio sale ancora e tocca i 47,10 dollari al barile (84 centesimi sopra la chiusura di ieri).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, oro: boom di acquisti per le banche centrali

Investimenti: l’inflazione tornerà a far brillare l’oro

Mercati, oro: la Polonia vuole aumentare le riserve

NEWSLETTER
Iscriviti
X