Barclays, per il posto di Ceo spunta il nome di Staley

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 13 Ottobre 2015 | 07:47
Il banchiere d’affari americano potrebbe essere il sostituto di Anthony Jenkins, estromesso a luglio dalla guida della banca britannica per l’andamento deludente dei conti

BARCLAYS PUNTA SU JES STALEY – La ricerca di un nuovo Ceo per Barclays potrebbe essere vicina al termine: secondo quanto riferisce l’agenzia Bloomberg citando fonti “a diretta conoscenza dei fatti”, il presidente John McFarlane, da tre mesi alla ricerca di un nuovo numero uno per l’istituto britannico, avrebbe ormai selezionato la rosa dei candidati, il più probabile dei quali sembrerebbe essere un volto noto a Wall Street: Jes Staley, 58 anni, per oltre trent’anni tra i banchieri d’investimento di punta di Jp Morgan Chase, ora a capo del gestore di fondi hedge BlueMountain Capital Management.

TORNERA’ IN AUGE L’INVESTMENT BANKING? – L’ultimo banchiere statunitense a capo di Barclays, Robert Diamond, ha dato le dimissioni tre anni fa a seguito delle crescenti pressioni sia da parte dell’opinione pubblica sia del governo e venne sostituito con Antony Jenkins, un banchiere britannico estromesso dal gruppo lo scorso luglio a causa delle performance poco brillanti. Per Barclays potrebbe voler dire anche un ripensamento della strategia che aveva visto il gruppo ridurre le attività di investment banking per concentrarsi su quelle di banca retail.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Governo, il gestore spera nella coalizione

Barclays, anche due italiani tra i nuovi managing director

Barclays torna in utile

NEWSLETTER
Iscriviti
X