Buona partenza per Wall Street, corrono i tecnologici

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 23 Ottobre 2015 | 14:51
Microsoft e Alphabet in luce a Wall Street, grazie anche all’annuncio deltaglio dei tassi in Cina. Incerti T-bond, oro e petrolio

A WALL STREET CORRONO I TECNOLOGICI – Wall Street parte col piede giusto, dopo che da Pechino è giunta la notizia del sesto taglio dei tassi ufficiali consecutivo in meno di un anno. A guidare la corsa sono tecnologici come Microsoft o Alphabet (nuovo nome della holding che controlla il motore di ricerca Google), ma tutti gli indici ne beneficiano, col Dow Jones a +0,70%, l’S&P500 in salita dello 0,88%, il Nasdaq in rialzo dell’1,85% e le small cap del Russell 2000 che guadagnano lo 0,77%.

SOTTOTONO BOND, ORO E PETROLIO
– Dal canto loro i T-bond vedono il rendimento del decennale oscillare sul 2,08% e quello del trentennale portarsi sul 2,90%, mentre l’oro perde terreno a 1.161,5 dollari l’oncia (4,6 dollari sotto l’ultima chiusura), l’argento è indicato a 15,77 dollari (7 centesimi meno di ieri) e il petrolio non va oltre i 44,53 dollari al barile, con una perdita di 85 centesimi rispetto al precedente fixing.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

NEWSLETTER
Iscriviti
X